3 buoni consigli per farsi una maschera anche se non è Carnevale

Maschera al viso

Tre buoni consigli per farsi una maschera al viso anche se non è Carnevale.

Per esperienza ho visto che le maschere per il viso sono un cosmetico molto amato dalle donne, è sempre presente nei nostri armadietti, forse perché di facile utilizzo, forse perché il loro costo è contenuto.

Trovo che sia una buona abitudine, ne esistono di molti tipi: per pelli grasseidratantiantietà ecc.

Ti do 3 consigli su come farla:

1) Scegli la maschera giusta per la tua pelle. Quelle detossinanti o anti impurità vanno bene per la pelle grassa ma non su quella secca per esempio.
Se sbagli maschera non otterrai nessun risultato.

2) Struccati, fai uno scrub su viso e collo, applica la maschera, e al termine metti la tua crema. Avrai uno splendido risultato.

3) Fai una maschera a settimana, avrai una bellissima pelle.

Ma fare una maschera regolarmente non sostituisce una buona pulizia del viso fatta dalla tua estetista di fiducia. Fai regolarmente anche quella.

P.S. Non comprare la Black Mask su internet! Quella che quando si asciuga diventa come una colla sul viso. Non togli i punti neri, non se ne conosce la composizione, è veramente colla!

Hai la pelle secca o disidratata?

Pelle secca e disidratata

Conoscere il proprio tipo di pelle è fondamentale per scegliere la crema adatta e correggere gli errori.

La pelle secca presenta desquamazioni, pori poco dilatati, una sensazione di pelle che pizzica e colorito spento.
E’ una tipologia di pelle e non cambia con il passare dei mesi.
Sono quindi necessarie creme con presenza di burri, oli come l’argan e jojoba o d’oliva. Vitamine e alcuni oli essenziali come la rosa.

La pelle disidratata ha una mancanza d’acqua, tende a tirare ma è una situazione temporanea perché magari un periodo si è bevuto poco e si è mangiata poca frutta e verdura.
Si posso scegliere per rimettere a posto la pelle, creme con vitamineidratanti e sali minerali.
Non è un tipo di pelle.

Marketing olfattivo

AthenaCentroBenessere Varie , , , , , , , 0 Commenti

Quanto è importante l’odore di una crema, di un detersivo per i panni, di una crema mani e di qualsiasi prodotto che acquistiamo?

Non guardiamo di cosa è composto ma lo annusiamo per capire se è adatto a noi.

E ci sono più studi sulle profumazioni che sulla formulazione per farci acquistare di più un prodotto rispetto ad un altro.

Curioso no?

Impariamo invece a leggere l’Inci ovvero l’elenco degli ingredienti presente dietro ogni confezione di cosmetici.

Consigli per il make up over 40

Make up per gli over 40 - Athena Estetica

Qualche giorno fa ho parlato degli errori che non devi fare quando ti trucchi.

Oggi ti do’ qualche consiglio generale per truccarti quando il viso comincia ad avere qualche ruga?

– utilizza una crema colorata oppure un fondotinta leggero per non appesantire troppo il viso.
Non è vero che più fondotinta metti più nascondi le rughe.
E’ vero il contrario.

– un primer con dentro degli illuminanti prima del fondotinta può essere molto utile. L’ho provato e mi è piaciuto.

– sulle palpebre ombretti mat quindi niente brillantini se non per qualche serata speciale altrimenti tutto opaco

– si all’eyeliner e matita ma solo sopra, mai sotto tranne poche eccezioni

– tanto mascara sopra

– matita e labbra di almeno un tono più scuro rispetto al proprio colore perché con il tempo le labbra si assottigliano.

Spero di essere stata utile, a presto.

Petto in fuori!

Petto in fuori - Athena Estetica

I trattamenti seno non sono un servizio molto richiesto in Istituto ma in realtà ogni donna tiene molto a questa parte del suo corpo perché è una zona che vorremmo sempre tonica e strutturata.

Cosa fare allora per averlo bello a qualsiasi età?

– in commercio ci sono delle ottime creme da applicare ciclicamente per mantenerlo su

– uno scrub delicato va effettuato settimanalmente sotto la doccia (insieme al resto del corpo)

– un ciclo di trattamenti l’anno in un Centro Estetico

 

Il lavoro muscolare è fondamentale ed in particolare:

– stretching del diaframma, collo, pettorali, addominali e gran dorsali.

– camminare con spalle ben aperte e pancia in dentro per evitare le rughe sul décolleté.

– rinforzo della muscolatura della schiena e dei pettorali.

Consigli per l’estate

Consigli per l'estate - Athena Estetica

Tre cose facili che puoi fare quando sei in vacanza nella tua Beauty Routine.

Quando sei fuori per un week-end o sei proprio in vacanza abbiamo sempre un po’ più di tempo per noi dopo la doccia.

Ecco tre cose facili da fare per essere più bella:

Escludendo il rasoio che non rientra nel mio vocabolario da estetista, porta con te in valigia:

1) una crema per il corpo da spalmarti senza fretta dopo la doccia.

2) una raspa per i piedi da passare giornalmente sotto il piede e sul tallone per piedi lisci e morbidi.

3) uno scrub viso/corpo da passare settimanalmente per una pelle liscia e un’abbronzatura duratura.

Cose semplici, portano via poco tempo, ti fanno più bella!

Il metabolismo

metabolismo

Che cos’è il metabolismo?
E’ il dispendio energetico necessario al nostro organismo per compiere tutte le sue funzioni vitali giornaliere.

Ognuno di noi lo ha diverso ed è il risultato della nostra vita fino ad oggi.

Il Metabolismo si suddivide in:
– basale 70% ed è quello necessario a vivere (respirare, camminare, battere il cuore, ecc).
– consumo per attività fisica 20%
– consumo per la digestione 10%

I muscoli consumano una buona parte del Metabolismo perché vengono distrutti circa 400 gr di questo tessuto giornalmente.

Come può l’estetica aiutarvi ad alzare il Metabolismo?

Con un’azione combinata tra sport, alimentazione e trattamenti.

Per esempio: cambiare le abitudini a colazione, iniziare con 10 minuti di attività sportiva giornaliera come la Pedana Vibrante, Trattamenti drenanti e massaggi in Istituto ed i risultati si vedranno in poco tempo.

Vuoi qualche consiglio utile per avere glutei sodi e alti?

Consigli per avere glutei sodi e alti - Athena Estetica

I glutei sono muscoli forti, grandi ed averli belli sono il sogno di tutte le donne.

Ma vengono detti e fatti sempre gli stessi errori quindi:

1) i glutei si rassodano SOLO se fai sala pesi e faticando. Tante ripetizioni con poco peso non funzionano a niente.

2) stessa cosa per le lezioni di fitness che servono a bruciare grassi ma non a mettere muscolo sul gluteo. Utili invece gli squat e gli affondi.

3) a tavola privilegiare le proteine di tutti i tipi è sempre consigliato ma senza eliminare niente.

4) i massaggi rassodanti, i trattamenti corpo e alcuni macchinari come la radiofrequenza, l’elettrostimolazione, la pedana vibrante, ecc sono di grande aiuto.

5) quando vieni in Istituto e mi fai vedere le famose coulotte de Cheval ovvero i bozzi sotto il gluteo, quelli non sono altro che un’atonia del gluteo stesso ovvero il gluteo è sceso e ha formato un bozzetto appena sotto. Li si deve lavorare con palestra e un programma in Istituto adatto al tuo caso.

Spero di esserti stata utile, a presto.

L’acqua in estetica

Athena Estetica - L'acqua in estetica

Tutti conosciamo l’importanza del bere per l’equilibrio del nostro benessere e per la bellezza della nostra pelle.
L’acqua infatti rappresenta circa il 70% del nostro peso corporeo e svolge numerose funzioni:

– è responsabile dell’elasticità e compattezza della pelle
– è essenziale per lo svolgimento delle reazioni chimiche o biochimiche (per esempio anche nel dimagrimento)
– è utile nella termoregolazione
– favorisce l’eliminazione delle sostanze di scarto
– è indispensabile nel corretto funzionamento dell’apparato gastro-enterico
– garantisce la lubrificazione delle articolazioni e dei tessuti,

Sul piano estetico, una disidratazione porta ad una perdita dell’elasticità, del tono della cute e dei tessuti, favorendo la comparsa di rughe ed altre alterazioni dell’aspetto della pelle.

Un consiglio quindi è quello di assumere almeno 1,5 l di acqua al giorno e di cambiare spesso l’acqua che si beve per favorire un giusto e vario apporto di minerali.
Invece bisognerebbe fare attenzione al “residuo fisso” di un’acqua perchè questo deve essere il più basso possibile.
Informazioni sui minerali e sul residuo fisso si possono trovare in etichetta.

A volte bere la giusta quantità di acqua al giorno è il miglior sistema per prolungare la giovinezza della pelle, ed è anche a basso costo!

Perché non hai un colorito roseo?

Pelle rosea

Possono esserci più fattori che non ti fanno avere la pelle del viso fresca e rosea come vorresti, vediamo quali sono:

– la tua genetica. Se tendi al grigiognolo o al giallo puoi correggerlo
solo con il fondotinta.

-L’inquinamento atmosferico. Metalli pesanti, monossido di carbonio e polveri sottili si depositano sulla cute rendendola grigia.

– I residui di trucco. Se la sera non ti strucchi bene questi residui possono provocare la comparsa di punti bianchi, neri e accumulo di detriti.

– Il turn-over cellulare. Se per età o stile di vita la tua epidermide non si rinnova ogni 28 giorni ma ogni 2 mesi il tuo viso sarà più cupo, ruvido e grinzoso.

La soluzione?

– struccarsi bene tutte le sere
– crema mattina e sera
– esfoliare 1 volta a settimana
– frutta e verdura di stagione
– acqua
– la tua Estetista di fiducia per trattamenti mirati per la Tua pelle.

Se hai domande scrivile nei commenti