Il dopo vacanze in istituto a settembre

Blog Athena - Il dopo vacanze in istituto a settembre

Al rientro dalle vacanze è possibile che la cute si presenti con un aspetto mutato, nel caso in cui non sia stata trattata e curata adeguatamente durante il periodo estivo.
E’ quindi possibile rilevare danni più o meno estesi.

Infatti, anche se certe abitudini vacanziere, quali un ritmo di vita più rilassante, un’alimentazione regolare e qualche ora di sonno in più, rappresentano senz’altro fattori che possono contribuire favorevolmente a far acquisire alla cute un aspetto sano, non bisogna dimenticare che gli agenti ambientali, un’insufficiente idratazione e una fotoprotezione inadeguata possono invece fragilizzare, macchiare e danneggiare l’epitelio.

Fatte queste premesse evidenziamo le principali problematiche epidermiche del post vacanza:
dopo la pausa estiva è possibile che la pelle si presenti disidratata, secca, ruvida al tatto e, talvolta pruriginosa.

Quanto affermato vale in particolare per l’epidermide del corpo, spesso trascurata rispetto a quella del viso e ciò può dipendere da un’eccessiva esposizione solare oppure da un’idratazione insufficiente.

Poiché una cattiva fotoesposizione, tra le altre conseguenze, può portare anche a un ispessimento degli strati superficiali dell’epidermide, al fine di ridurre il fenomeno è opportuno per i primi trattamenti di bellezza post vacanze utilizzare peeling meccanici (scrub) per facilitare il rinnovo epidermico e stimolare il microcircolo attraverso l’eliminazione delle cellule non più metabolicamente attive.

Una particolare attenzione va prestata anche alla cute del volto che, al rientro dalle vacanze, potrebbe presentare macchie scure, ispessimenti o presentarsi spenta.
Bisognerà avere quindi l’accortezza di eseguire in Istituto una pulizia del viso o un trattamento peeling biorivitalizzante ed utilizzare a casa prodotti idratanti e nutrienti.

Per le pelli mature, particolari sono i suggerimenti dell’estetista: è una pelle che necessita di trattamenti a base di ingredienti, quali acido ialuronico e collagene, efficaci anche per migliorare il turgore dell’epitelio.
Per la clientela agé è particolarmente consigliabile sottoporsi a peeling cutanei che l’operatore dovrà effettuare con maggior frequenza rispetto a quanto indicato per un pubblico più giovane, al fine di rendere la cute più luminosa e ricettiva ai trattamenti successivi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.