Quanto contribuisce l’esposizione solare nell’invecchiamento della pelle?

Esposizione solare e invecchiamento della pelle

I raggi UV influiscono per l’80% sull’invecchiamento cutaneo ed un’esposizione eccessiva al sole può peggiorare rughe e macchie e/o accelerarne la comparsa.

Alcuni effetti sono subito visibili come le scottature (eritemi) provocate in gran parte dai raggi UVB.
I raggi UVA agiscono invece più in profondità, sopratutto nel derma, e nel tempo le fibre di collagene ed elastina diventano più fragili, si evidenzia la perdita di densità, il rilassamento cutaneo, le macchie ipercromiche e quelle ipocromiche.
Questo processo inizia già a 20 anni ed agisce progressivamente.

Per questo è importante capire il nostro fototipo ed usare il solare protettivo più adatto al nostro tipo di pelle.

Un buon prodotto solare è quello che ha filtri “stabili” che non devono essere assorbibili dalla pelle.
Questo è molto più importante del numero indicato nella foto protezione.
I filtri di bassa qualità non garantiscono la foto stabilità e possono creare seri problemi alla pelle ma anche all’intero organismo.
E’ importante applicare una crema con filtro solare anche in città, effettuare una corretta detersione mattina e sera ed esporsi al sole in maniera responsabile.

Se vuoi conoscere il tuo fototipo ed avere consigli sul solare più adatto a te chiama per un appuntamento in Istituto.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.